HomeSocietàAttualitàIl “riciclo” delle cellule fa vincere il Nobel per la Fisiologia e la Medicina

Il “riciclo” delle cellule fa vincere il Nobel per la Fisiologia e la Medicina

cellule

Yoshinori Ohsumi, biologo giapponese, oggi ha vinto il prestigioso riconoscimento per le sue scoperte su come le cellule riciclano il loro contenuto – processo noto con il nome di autofagia. Come possiamo immaginare, il nome deriva dal greco e significa “mangiarsi da soli”. Il concetto non è così recente: emerso durante gli anni ’60, e approfondito nei primi anni ’90, oggi ci aiuta a comprendere meglio processi fisiologici come l’adattamento alla fame o la risposta alle infezioni, processi nei quali il fenomeno dell’autofagia gioca un ruolo fondamentale.

Perché Yoshinori Ohsumi ha vinto il Nobel?

I biologi sapevano già che c’era un sacco nella cellula che sembrava una discarica, ma in pochi si erano preoccupati di capire di più. Il Dr. Ohsumi ha scoperto come le cellule controllano la degradazione delle proprie proteine, i geni coinvolti e cosa succede quando nell’autofagia qualcosa va storto…

Perché è importante la sua opera?

Le interruzioni nel processo dell’autofagia sono ritenute alla base di molte patologie e condizioni mediche tra cui il cancro, le infezioni e malattie neurologiche come il Parkinson.

“Tutto quello che posso dire è che è un onore. Vorrei dire ai giovani che non tutti possono avere successo nel campo della scienza, ma è importante raccogliere la sfida.”

Quando saranno annunciati i prossimi premi?

  • Il Premio Nobel per la Fisica sarà annunciato martedì 4 ottobre in Svezia.
  • Il Premio Nobel per la Chimica sarà annunciato mercoledì 5 ottobre in Svezia.
  • Il Premio Nobel per la Pace sarà annunciato venerdì 7 ottobre in Norvegia.
  • Il Premio Nobel per le Scienze economiche sarà annunciato lunedì 10 ottobre in Svezia.
  • Il Nobel per la Letteratura verrà annunciato il giovedì 13 ottobre in Svezia.