HomePersonaHobbyCosa vedere, cosa imparare e cosa fare durante la quarantena. Risorse e contenuti digitali gratuiti

Cosa vedere, cosa imparare e cosa fare durante la quarantena. Risorse e contenuti digitali gratuiti

uomo con smartphone sorpreso

Ecco qualche idea su cosa vedere, cosa imparare e cosa fare durante la quarantena. Una lista di contenuti e suggerimenti per tenersi compagnia e supportarsi anche a distanza attraverso la condivisione di contenuti digitali gratuiti.

Aggiornato al 23 marzo ore 15.00

Tutti possono contribuire segnalando una risorsa attraverso questo form

Educazione, cosa imparare durante la quarantena

  • Amazon offre webinar per docenti della scuola primaria e secondaria di I grado e presenta strumenti “kit” gratuiti per progetti in classe – per aderire inviare una mail con oggetto “Webinar STEM” a itfctourleaders@amazon.com, indicando generalità e istituto di appartenenza
  • Architecta, Società Italiana di Architettura dell’Informazione, apre a tutti i suoi webinar che si svolgono su Zoom. Calendario degli appuntamenti ed istruzioni di accesso sulla pagina Facebook – vai alla pagina Facebook di Architecta
  • Un libro gratuito sulla gestione della rabbia. Dall’aceto al miele, segnalato da Lucia – vai al libro
  • Corso di criminologia gratuito su Youtube, condotto dal dott. Francesco Esposito – vai al canale Youtube
  • eBook di criminologia gratuito per Kindle, in inglese, visualizzabile anche sul sito Kindle Cloud Reader – vai al libro
  • Italia Chiamò, un live streaming realizzato attraverso una staffetta fra conduttori radio e tv di tutte le emittenti. Venerdì 13 marzo, dalle sei a mezzanotte, una maratona di 18 ore su YouTube – maggiori dettagli a breve
  • Bocconi lancia Insight, piattaforma online accessibile a tutti, con testi, video, rubriche, approfondimenti e contenuti multimediali che promuovono la cultura di impresa – vai al sito web
  • Unlearning, un documentario sulla disobbedienza, gratuito con il codice “enjoy” – vai su Vimeo e inserisci il codice
  • Maratona Rinascita digitale, live tutti i giorni dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì, per un mese di formazione gratuita – vai al sito web
  • Start Me Up, podcast sull’innovazione al sud Italia, apre i suoi archivi – vai alle informazioni

Intrattenimento, cosa vedere durante la quarantena

  • Amazon Prime video mette gratuitamente a disposizione la piattaforma di streaming fino al 31 marzo 2020 – vai su Prime Video Amazon ha ritirato la disponibilità ad offrire il servizio a causa dell’estenzione della “zona protetta” a tutta Italia. Dovremmo avere altre notizie a breve
  • Infinity regala due mesi di streaming gratuito se ci si registra sulla piattaforma – vai al sito
  • Interviste, discorsi e dibattiti con persone intriganti e influenti che modellano il nostro mondo. Una iniziativa di Oxford Union segnalata da Maria Grazia Vesco, che dice: “Spero che su questo canale, qualcuno possa trovare un po’ di svago tra musica ed interviste super interessanti! Forza ragazzi, siamo forti!!!” – vai al canale YouTube
  • Streaming di comunità, una lunga programmazione di video, film e documentari a cura di OpenDDB, segnalato da Aurora Merciano, che manda un abbraccio a tutti – vai allo streaming
  • Un po’ di performing art, il TED Talk di Marina Abramovic, segnalato da Sara Galassi – vai al video YouTube
  • Internet Archive contiene materiali come film cult, musica e libri, segnalato da Iyad Aldaqre – vai al sito web
  • Dal 12 marzo al 3 aprile 2020, alcuni film dall’archivio dello Schermo dell’arte saranno visibili in streaming gratuito sulla piattaforma MYmovies. Segnalato da Alessio Salzano, che augura a tutti buona visione! – vai all’articolo e scopri la programmazione
  • I video dell’evento 9 MuseMilano, una raccolta di contenuti che porta l’autostima delle donne alle stelle tramite il racconto di storie di cambiamento. Segnalato da Camilla Raimondo – vai al canale YouTube
  • Cineteca Milano ha messo a disposizione il suo catalogo di film d’autore. Per guardare i film in streaming è sufficiente registrarsi al sito – vai al sito

Letteratura, poesia, arte, musica e teatro, cosa fare durante la quarantena

  • Libreria gratuita con oltre 60.000 eBook, disponibili anche in lingue diverse – vai alla libreria
  • Una raccolta di poesie quotidiane di Fahreheit, il programma di RaiPlay – vai alle poesie
  • Il teatro di Biondostreaming su Youtube, segnalato da Romina Fabio – vai alla rappresentazione
  • Rivista Italiana di Poesia Terapia. Segnalata da Nicole Bizzotto, che dice: “Crediamo che la scrittura e la letteratura siano in grado di offrire un aiuto in momenti difficili” – vai alla rivista
  • Concerto al confine della zona rossa, segnalato da Sara Galassi, che dice: “La musica può essere veramente il legame e l’abbraccio che oggi purtroppo non possiamo dare ai nostri cari.” – vai alla registrazione della diretta
  • Musei che si possono visitare online – vai al tour
  • Tour virtuale del Louvre: vai al tour
  • Google Arts & Culture, un museo digitale in cui visitare virtualmente mostre, collezioni e luoghi d’interesse situati in tutto il globo – esplora le opere e le collezioni
  • Una newsletter che consente di ricevere opere d’arte nella propria casella di posta – iscriviti da qui
  • Uffizi Decameron, una campagna lanciata dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze. Ogni giorno, sui profili Instagram e Twitter degli Uffizi, e sulla pagina Facebook verranno pubblicate foto, video e storie dedicate ai capolavori della Galleria, di Palazzo Pitti e del Giardino di Boboli – valla alla pagina Facebook
  • I Concerti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma arrivano a casa di tutti coloro che desiderano ascoltare musica di ogni tempo. Tutti i lunedì, mercoledì e venerdì alle 19.00 un nuovo video sulla pagina Facebook del Conservatorio – vai alla pagina Facebook
  • “Fiesta immobile” è l’idea lanciata da Alessandro Baricco per ritrovarci, un giorno dopo l’altro, intorno alle parole di un libro. Per ascoltare “Fiesta Immobile” basta connettersi a Radio Casa Bertallot – vai al sito
  • TeatroImmune, rassegna virtuale di video teatrali a cura di Balloon Production e Teatro Belli Roma. Segnalato da Adriana Cuccaroni – vai al canale YouTube

Attività per i più piccoli

  • Favole al telefono, a cura di LeggiAMO 0-18 del Friuli Venezia Giulia. E’ necessario prenotare la propria fiaba, non bisogna per forza risiedere in Friuli Venezia Giulia, potete quindi chiamare da tutta Italia al numero 3474492414 (risponde Damatrà, lun-ven dalle 9.00 alle 17.00)
  • #acasaconmiofiglio, una rubrica per dare idee su cosa fare con i figli a casa, segnalata e curata da Alessia Volpe – vai alla rubrica
  • Fiabe in carrozza, podcast di fiabe su Spotify (bisogna registrarsi ma è gratuito nella versione con le pubblicità) – vai al canale

Attività fisica da fare in casa

  • Fino a fine mese, un programma quotidiano di yoga con filosofia, pratica e meditazione. Segui il profilo su Instagram di La Scimmia Yoga per avere le indicazioni giorno per giorno oppure vai al canale YouTube
  • Yoga Buddhi Co. mette a disposizione gratuitamente tutte le sue app fino al 1 aprile. Le app sono: Yoga / Down Dog, Yoga per principianti / Down Dog, Barre / Allenamenti ispirati al balletto / Down Dog, Allenamento in 7 minuti / Down Dog, Allenamenti HIIT / Allenamento a intervalli / Down Dog. Tutte le app sono scaricabili dallo Store

Risorse utili a proposito del Coronavirus (Covid19)

  • Come spiegare il Coronavirus ai bambini, un articolo della dott.ssa Irene Onnis – vai all’articolo
  • Didattica a distanza, errori da non commettere, a cura Educazione digitale academy di Ivan Ferrero – vai al video YouTube

Come segnalare un contenuto digitale gratuito

Raccogliamo contenuti da offrire a chi si trova isolato in casa, perché abbia più scelta, perché possa passare il suo tempo sperimentando un più vasto range di emozioni.

Il periodo della quarantena può mettere a dura prova la nostra mente, il nostro benessere generale, ma è necessario rispettare le indicazioni delle autorità.

Volevo condividere l’ennesimo suggerimento su un film da vedere su Netflix, per ammazzare il tempo in questo momento di ansia e clausura, ma mi sono detta “ehi, non tutti hanno Netflix!”.

Quindi ho fatto un post su Facebook per dire quanto sarebbe bello se i proprietari dei contenuti decidessero di concedervi la fruizione gratuita per i prossimi 15 giorni o per tutto il mese. Un collega mi ha risposto che lui avrebbe messo volentieri il suo libro di criminologia gratuito su Amazon, un’altra persona che gli spettacoli teatrali del suo gruppo erano accessibili su Youtube, quindi eccoci qua.

Non abbiamo bisogno di Netflix, Amazon Kindle e multinazionali. Siamo noi stessi portatori di contenuti e bellezza.

Se vuoi segnalare un contenuto da inserire in questa lista, compila questo form (hai solo bisogno del link al contenuto).

Grazie!