HomeRubriche
Archivio

La Terapia di Stimolazione Cognitiva è un intervento per le persone con demenza lieve o moderata. Vediamo i dettagli

Chi si occupa di una persona con demenza si trova ad affrontare alti livelli di stress, a partire dalla diagnosi che spesso arriva dopo tempo dai primi sintomi e solo dopo averne osservato l'evoluzione

La demenza frontotemporale (FTD) è una malattia neurodegenerativa e rientra nelle demenze corticali, nello specifico nelle Degenerazioni lobari frontotemporali (FTLD), insieme alla Demenza Semantica e all'Afasia Progressiva Non-fluente. Tutte e tre le sindromi

La malattia cerebrovascolare di più frequente riscontro è l’incidente cerebrovascolare, ora chiamato stroke o più comunemente ictus. Dal punto di vista medico l’ictus è un disturbo neurologico focale a sviluppo improvviso dovuto ad un

A seguito di una lesione o disfunzione ai lobi frontali, dovuta per esempio ad un trauma cranico, ad una patologia degenerativa o ad una neoplasia, il paziente può mostrare i sintomi di quella

L’esame neuropsicologico mira a fornire un quadro completo di un paziente, che sia un bambino, un adulto o un anziano, dando informazioni sul suo funzionamento cognitivo (attenzione, memoria, linguaggio, capacità di programmare azioni complesse, ecc…),

Smettete di scaricare le 24865298 apps di brain o memory training, a meno che non le consideriate esattamente per quel che sono: giochi. Non c'è alcuna evidenza che dimostri che questi "esercizi" (che

Ancora con la storia "se sei più logico usi l'emisfero sinistro, se sei creativo quello destro"? Lo pensa impunemente il 91% degli insegnanti (sondaggio su soggetti inglesi), che ritiene che differenze di attivazione