HomeCulturaLettureLetture di primavera. Il paziente prigioniero del presente e altri 12 libri da non perdere

Letture di primavera. Il paziente prigioniero del presente e altri 12 libri da non perdere

copertina articolo letture di primavera

Ecco alcuni dei libri che abbiamo suggerito nelle scorse settimane sulla nostra pagina Facebook (assicurati di cliccare Mi piace e Segui per non perderti le ultime neuro-notizie!).

Dentro la malattia

Prigioniero del presente

La vera storia del famoso H.M. o, per esteso, Henry Gustave Molaison. Il paziente che ogni giorno si presenta a persone note come se le incontrasse per la prima volta, affetto da una severa amnesia anterograda che lo rende incapace di ricordare le sequenze della sua vita successive all’operazione chirurgica subita. H. M. è un acronimo che generazioni di psicologi e neuroscienziati hanno trovato almeno una volta sui libri. Adesso possiamo conoscere tutta la storia che ci ha cnsentito di fare scoperte incredibili su come funzioni la nostra memoria. Lo puoi trovare qui.

Su una gamba sola

oliver sacks in ospedaleLo riconosci? Non è facile, è vero… È Oliver Sacks in ospedale dopo un incidente di montagna in Norvegia. Il nostro amato autore si è ritrovato con una gamba che, nella sua percezione, non gli apparteneva più. Come puoi notare, di fianco al letto c’è la sua macchina da scrivere. Da questa esperienza è nato infatti “Su una gamba sola”, libro meno conosciuto rispetto ai più famosi L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello e Musicophilia, ma altrettanto bello.

Se ti abbraccio non aver paura e Le parole che non riesco a dire: due libri per fare un passo nel complesso mondo dell’autismo

Del protagonista di questi due libri, Andrea, forse ti ricorderai. Si tratta del ragazzo che abbraccia tutti la cui storia è stata raccontata anche da Giulio Golia. Di recente ha scritto un libro in cui narra, per immagini e poesie, il suo autismo. Una lettura adatta e consigliata sia ai grandi che ai ragazzi che abbiamo voluto segnalare in occasione della Giornata Mondiale dell’autismo. La trovi qui.

Le gemelle che non parlavano

Per i curiosi ed i coraggiosi. Le protagoniste sono June e Jennifer Gibbons, gemelle con un non meglio definito “disturbo del linguaggio” tale che solo la madre era in grado di capire cosa dicessero. Sviluppano negli anni un modo di parlare che utilizzano tra di loro in un complicato rapporto di, pare, dipendenza che nel tempo si trasforma in delinquenza e autolesionismo. Durante lo sviluppo incontrano diversi psicologi, ma questo non sembra risolvere il problema. Per 14 anni vengono dunque inserite in una struttura psichiatrica e… il resto lo puoi leggere nella loro biografia.

Quando andiamo a casa? Mia madre e il mio viaggio per comprendere l’Alzheimer

Un libro delicato ma forte, intriso dell’empatia di chi ha visto la malattia nei mille volti incontrati in un viaggio esplorativo in giro per l’Italia. Un libro che io, che con i pazienti con demenza ci lavoro, ho trovato particolarmente utile per osservare, ancora più da vicino, la malattia ed il suo insediarsi. Lo trovi qui.

pagina libro

Uno dei passaggi più belli, in cui si racconta di una forma giovanile di Alzheimer e della difficoltà di accettarla. “Quando andiamo a casa?” di Michele Farina, p. 97

Ispirazione

Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie

Principessa ci sarai tu! Un libro che non deve mancare nelle librerie dei bambini, figli, nipoti di oggi. Storie della buonanotte per bambine ribelli ha un importante segno particolare: nessuna voleva diventare una principessa. Lo trovi qui.

I neuroni magici. Musica e cervello

Suoni uno strumento? Secondo la scienza potrebbe aumentare il QI di quasi 7 punti. Per approfondire il legame tra cervello e musica ecco I neuroni magici, testo nato dalla collaborazione tra un grande compositore e direttore d’orchestra, un neurobiologo e un musicologo. Lo trovi qui.

Il cervello. Istruzioni per l’uso

Non sto dicendo che tu abbia bisogno di istruzioni per usare il tuo cervello, ma mi sembra interessante dirti che ci sono 12 regole relative al suo funzionamento del cervello da poter utilizzare tutti i giorni! John Medina fornisce idee e spunti per l’applicazione delle nuove scoperte neuroscientifiche alla vita quotidiana e, in particolare, al lavoro e alla scuola. Se vuoi scoprire queste 12 regole, vai qui.

Neuroscienze al confine

Economia comportamentale, guida alla teoria della scelta

Una disciplina sconosciuta ai più, che abbiamo presentato con l’articolo di Lisa Grippa, trattata da Erik Angner in modo rigoroso ma allo stesso tempo accattivante. Si tratta di un settore delle scienze sociali che si è arricchito con le moderne evidenze della psicologia cognitiva e delle neuroscienze. Viene affrontato in modo innovativo il tema del decision making con applicazioni al management e alla politica. Molto utili sono gli esercizi esercizi e i numerosi esempi che intervallano la trattazione e aiutano a entrare nel vivo delle teorie descritte. Se vuoi scoprire di più, vai qui.

Economia della mente

Evitare le trappole che fanno perdere soldi. Il sogno di tutti, no? Per non buttare al vento i nostri soldi, la prima cosa da imparare è come funziona la mente. Paolo Legrenzi e Armando Massarenti in questo simpatico libro spiegano come evitare di prendere decisioni dettate dall’irrazionalità e dall’emotività. Provare per credere: clicca qui.

Formazione e università

Neuropsicologia del linguaggio

Neurolinguistica e ricerche recenti: un vero e proprio manuale per avere un quadro completo di ciò che accade nel nostro cervello intorno alla funzione linguistica. Dal bambino all’adulto, passando per gli aspetti puramente riabilitativi. Consigliato soprattutto agli studenti di psicologia innamorati delle neuroscienze del linguaggio, lo trovi qui.

La scienza della personalità

commenti pagina fb

I feedback della community.

Forse il più bel libro sull’argomento personalità, che tratta il tema da un punto di vista scientifico e narra le ricerche e le loro applicazioni. La scienza della personalità è un testo storico, per certi versi, scritto da Daniel Cervone (University of Illinois, Chicago) e Lawrence Pervin (State University of New Jersey New Brunswick). Un libro pazzesco che puoi trovare qui.

 

articolo precedente
articolo successivo