HomePersonaMenteFatti più in là, la prossemica dell’ansioso

Fatti più in là, la prossemica dell’ansioso

uomo indeciso

Chi convive con l’ansia ha bisogno di «allargarsi» maggiormente e ha una minor tolleranza alle invasioni altrui. Lo sostiene uno studio di ricercatori italiani della University College London pubblicato sul Journal of Neuroscience, che in sostanza quantifica il concetto di spazio vitale, ovvero lo spazio attorno a una persona che normalmente non deve essere invaso e che nessuno di noi è disposto a lasciare invadere, adeguandone i confini a chi soffre di stati ansiosi e fissandone la normalità tra i 20 e i 40 centimetri.

Vai all’articolo scientifico.

Articoli di

Donatella Ruggeri è l'ideatrice e fondatrice di Hafricah.Net. Da sempre affascinata dal funzionamento del sistema nervoso, dopo aver studiato neuropsicologia e maturato esperienza sul campo, è rientrata nella sua città natale - Messina - dove svolge la libera professione. Tra i suoi interessi vi sono la scrittura creativa, i viaggi e le escursioni naturalistiche.