HomePersonaCervelloL’interruttore che spegne e accende il riposo

Grazie a uno studio condotto sul moscerino della frutta, un gruppo di ricercatori dell’Università di Oxford ha scoperto un “interruttore” che fa passare il cervello dalla veglia al sonno e viceversa. I risultati pubblicati su Nature rappresentano un significativo passo avanti nella comprensione dei complessi meccanismi che regolano il sonno, meccanismi che fanno capo a due sistemi: l’orologio circadiano e l’omeostasi del sonno. Il primo permette di anticipare cambiamenti prevedibili nel nostro ambiente che sono causati dall’alternanza di ore di luce e ore di buio, ed è compreso abbastanza bene nei suoi processi fondamentali.
L’omeostasi invece determina il momento in cui ci addormentiamo e quello in cui ci svegliamo e fa sì che una mancanza di sonno venga compensata successivamente da un sonno più prolungato. Finora però il suo funzionamento è sfuggito quasi del tutto a una spiegazione.

 

Tag
Articoli di

Donatella Ruggeri è l'ideatrice e fondatrice di Hafricah.Net. Da sempre affascinata dal funzionamento del sistema nervoso, dopo aver studiato neuropsicologia e maturato esperienza sul campo, è rientrata nella sua città natale - Messina - dove svolge la libera professione. Tra i suoi interessi vi sono la scrittura creativa, i viaggi e le escursioni naturalistiche.