HomeBenessere
Archivio

Quali sono gli effetti degli antiretrovirali sul cervello? Uno studio longitudinale dimostra che le terapie combinate contro l'HIV contribuiscono a rallentare il declino cognitivo nel tempo. Il trattamento farmacologico dell'HIV Ad oggi non esistono farmaci

Terapia cognitiva e neuropsicologia insieme: aiutiamo le persone a vivere una vita più felice applicando procedure scientificamente convalidate

Il cervello di pazienti con disturbo ossessivo compulsivo (DOC) mostra uno stato infiammatorio superiore ai soggetti sani del 32%.

Non è facile decidere di chiamare uno psicologo e intraprendere un percorso di conoscenza e crescita personale. Significa mettersi in discussione e fare i conti con aspetti complicati della propria vita. Ci sono

Parliamo delle applicazioni e delle potenzialità del biofeedback con uno dei massimi esperti di psicofisiologia e psicosomatica, Giuseppe Sacco.

Con più di duecento pubblicazioni, Carlo Miniussi è tra i massimi esperti di Stimolazione Elettrica Transcranica. Gli abbiamo chiesto di spiegarci di più.

Un intervento di neuromodulazione con tDCS può aiutare i pazienti con Sclerosi Multipla a ridurre il sintomo più invalidante: la fatica cronica.

L'afasia potrebbe essere un disturbo che coinvolge altre funzioni cognitive oltre al linguaggio.